L’Immacolata in Sicilia: tra fede, tradizioni, sagre e arte.

L’Immacolata in Sicilia: tra fede, tradizioni, sagre e arte.
L'Immacolata in Sicilia: tra fede, tradizioni, sagre e arte.- Il Viaggio in Sicilia

L’Immacolata in Sicilia:

dalle escursioni alle sagre, dai momenti religiosi ai presepi viventi, ecco una guida con gli eventi più suggestivi.

La festa dell’Immacolata Concezione segna l’inizio ufficiale delle festività natalizie. L’8 dicembre si trasforma, dunque, da festeggiamento religioso a vera e propria nota d’apertura per un periodo fatto di eventi e incontri dedicati alla magia del Natale.

Le proposte sono molteplici e spaziano dai più diffusi festeggiamenti religiosi, intrisi di fede e folklore, a sagre, mercatini e presepi viventi che da questa particolare giornata prendono le mosse o assumono una più particolare attrattiva.

Le feste religiose sono sicuramente gli appuntamenti più tradizionali: coniugano fede, tradizione e momenti di spettacolo. Tra le più suggestive figurano la Festa dell’Immacolata a Caltagirone dell’8 dicembre, che comprende la “Sagra della Muffoletta” le feste dei comuni di Calatafimi-Segesta e Altofonte, che hanno inizio nel cuore della notte del 7 dicembre.

Non meno importanti sono le opportunità di assistere a veri e propri momenti d’arte: tra le tante proposte spiccano quella del Presepe Vivente a Torretta, dove l’8 dicembre figuranti prenderanno posto nelle case ristrutturate del paese e dove si terrà contemporaneamente la “Sagra della Vastedda”, e i presepi di Acireale aperti per tutto il mese di dicembre.

Il lungo fine settimana dell’Immacolata può inoltre diventare il momento ideale per cominciare a pensare ai regali di Natale: così è possibile pensare di fare un salto al Mercatino di Natale di Letojanni, a quelli di Milazzo o alla manifestazione “Magico Natale” a San Gregorio, aperti tutto il mese di dicembre, per scegliere tra prodotti tipici e piccoli capolavori d’artigianato.


A Palermo l’8 dicembre è anche tempo d’escursioni, con l’itinerario “La figura della Vergine nelle chiese di Palermo”, che porterà i partecipanti in giro per le più suggestive chiese del centro storico dove è presente la figura della Vergine, o con la gita a Piano Battaglia, per passare un lunedì festivo in montagna.

In Sicilia, però, non c’è festa senza cibo: così la prima festività di dicembre può diventare il momento ideale per un’escursione al Baglio di Pianetto, per dedicarsi al gusto, grazie allo Spincia Day e alla manifestazione “Chocobarocco” a Modica.

Queste sono solo alcune delle proposte che il panorama siciliano propone per questo giorno di festa. Buon divertimento e buona festa dell’Immacolata.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Articoli correlati