Palermo, rambla e passìo

Palermo, rambla e passìo
Palermo, rambla e passìo- Il Viaggio in Sicilia

Palermo come Barcellona

L’idea è trasformare via Amari in un’area pedonale permanente in collegamento con quella di via Principe di Belmonte.

Via Amari è già un “passìo”. È la Porta di Palermo per le frotte di turisti che sciamano dalle enormi navi di crociera che attraccano al Porto. 

Il tutto entro luglio, così dicono gli amministratori!
“I lavori per la rambla – dice Giambrone – partiranno immediatamente e, anche grazie alla collaborazione con la Camera di Commercio che ha redatto un progetto di massima per la sistemazione dell’area, vedranno una riqualificazione completa, con il posizionamento di elementi di arredo urbano, piante e illuminazione”. Da via Amari si procederà in via Principe di Scordia fino a piazza Ignazio Florio per continuare la passeggiata in via Principe di Belmonte.

“È un percorso che collega il mare al centro della città – dice l’assessore Giusto Catania – Importante per i croceristi che arrivano al porto, ma non solo. Vogliamo dare nuovo impulso al percorso di sempre maggiore diffusione delle aree pedonali anche fuori dal centro storico. Ormai è chiaro a tutti che questi provvedimenti portano benessere: fisico per la maggiore vivibilità e qualità delle zone interessate ed economico perché diventano strumenti per aiutare l’impresa”.

Il percorso pedonale sarà arredato con panchine, fioriere e piante in collaborazione con la Camera di Commercio. Anche il provvedimento della zona a traffico limitato del mercato storico di Montalbo entrerà in vigore nel giro di poche settimane. “La Commissione consiliare – dice il consigliere comunale Ottavio Zacco, componente della commissione Attività produttive – ha svolto per via Montalbo un importante lavoro di raccordo con i commercianti dell’area, confermando, così come avvenuto nel centro storico, l’importanza del dialogo e del coinvolgimento dei piccoli imprenditori nei processi di pedonalizzazione, che sono sicuramente utili per il rilancio commerciale delle aree”.

Per il sindaco un importante traguardo: “I due provvedimenti, non casualmente contemporanei – dice il sindaco Leoluca Orlando – sottolineano l’importanza strategica che le pedonalizzazioni rivestono per la nostra amministrazione: strumenti per la riqualificazione urbana, per la vivibilità di residenti e commercianti, per il rilancio economico delle aree. Ancora una volta, l’elemento che unisce questi due interventi è la forte richiesta venuta proprio da chi vive e lavora in quelle aree a conferma del fatto che sulla limitazione del traffico come elemento di sviluppo ormai a Palermo si è compiuto un cambio culturale”.


P.S. Le immagini pubblicate rappresentano una proposta progettuale del “passìo” e probabilmente non hanno niente a che vedere con il reale progetto proposto dall’assessore.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Articoli correlati

Ultimi Post

Video