Tonnara di Scopello

Tonnara di Scopello
Tonnara di Scopello- Il Viaggio in Sicilia

La Tonnara di Scopello è una delle più importanti e antiche di tutta la Sicilia;

fu edificata non prima del XIII secolo e notevolmente ampliata dalla famiglia Sanclemente nel corso dei secoli XV e del XVI. Passò quindi alla Compagnia di Gesù e infine alla famiglia Florio. Si trova nel territorio di Castellammare del Golfo.

Questa tonnara, oramai in disuso, è stata una delle prime a praticare la pesca del tonno in Sicilia, ancora prima dell’avvento dei romani. Secondo alcune fonti storiche nell’attuale tonnara sorgeva l’antica città di Cetaria, presente nel periodo greco-romano, che grazie alla sua posizione strategica poteva godere di un mare piuttosto abbondante di pesci. Purtroppo questa città è misteriosamente scomparsa, si pensa a causa delle incursioni degli arabi che la distrussero per ricostruire una loro tonnara.

L’antica arte della pesca del tonno con i suoi riti propiziatori si è tramandata nei secoli, fino agli anni ’80, quando è stata effettuata l’ultima mattanza. Oggi, nell’atrio di ingresso, è possibile ancora vedere i resti della tonnara ed assaporare la sua particolare atmosfera.

La tonnara è diventata la base di un diving center che organizza escursioni in gommone, snorkeling ed immersioni subacquee.

Nel 2002 tra i faraglioni di Scopello sono state girate alcune scene della serie televisiva del Commissario Montalbano.

È possibile visitare la tonnara fino alle 19,00, pagando un biglietto di ingresso di € 3,00.

Da vedere anche la vicina spiaggia di Guidaloca e la Riserva Naturale dello Zingaro


Dove si trova la Tonnara di Scopello? Scoprilo attraverso Il Viaggio in Sicilia!

Viaggio in Sicilia
ADMINISTRATOR
PROFILE

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Articoli correlati